Mogucosplay.com · Gennaio 2009

Gennaio 2009

You are currently browsing the monthly archive for Gennaio 2009.

FumetTiAmo

Ed ecco a voi la fumetteria più grande del sud, e si trova proprio dietro la mia università! Un posto da visitare a modi museo insomma :p

Date uno sguardo alle foto qui

Avete mai visto un Eva01 che vi piomba addosso dal soffitto?

The Next

Sono alla ricerca diperata di consigli e aiuti per i miei cosplay più difficili (se non ci riesco ho le riseve più semplici) alcuni sicuramente dovrò portarli nel 2009, altri dipende dalle possibilità future.
Devo imparare a fare i vestitoni con il sottogonna gigante, oltre a maneggiare altri tipi di materiali per armi, armature, e simili.


Silen da Devilman The Movie (Comicon09) - Siren da Final Fantasy 8 (Lucca09)

Queen Esther black version (almeno la seconda)

Uno dei vestiti di Marie Antoinette  (dettagli dei costumi)


Kosmos da Xenosaga (Gamecon09)

Pandora da Saint Seya


Euphemia da Code Geass

Dark Elf da Lineage II (trailer) (Lucca09)

Anna Bolena (particolari del vestito)

Ce ne sarebbero tanti altri, ma questi sono quelli che ultimamente mi sogno anche la notte :p

Stanotte ho dormito molto male.
La motivazione era che avevo letto delle cose su facebook che mi hanno riaperto una ferita non ancora del tutto rimarginata.
Purtroppo non riesco ad essere strafottente, lo dimostro però, giusto per difendermi nel mio guscio, ma dentro soffro, soffro molto.

Già mi sono iscritta a “faccialibro” in tutto questo..
E probabilmente comincerò a sfoltire la lista “friends” in modo da non riceverene più gli aggiornamenti.

Quando non penso per un po’ di tempo a qualcosa poi accade che questa mi travolge all’improvviso, tutto di un botto. Bam!
Ma tanto poi non ci puoi fare molto perchè quello che potevi già lo hai fatto ma nessuno ha colto lo sforzo.
E non ti resta che lasciarti travolgere.
E va bene, dico io, penso ai fatti miei, quando le persone a cui tengo un giorno torneranno (se torneranno) non troveranno una porta chiusa a chiave dall’interno, ma semplicemente chiusa.
Avranno la possibilità di girare la maniglia se vorranno, io non lo impedirò.

No, non sono molto felice, ma non mi lamento più.
Ringrazio per quello che ho e che ho avuto. E per quello che avrò.

La mattinata è iniziata molto male. Per un verso o per un altro sono stati messi due punti a delle situazioni di cui ormai non avevo più il controllo.
Rabbia, odio, tristezza, angoscia, amarezza, delusione, dispiacere…
Quante cose puoi provare in un istante.
E in un istante puoi provare anche tutto l’opposto.
E’ per questo che si vive, no?

Accadono cose che sono come domande. Passa un minuto, oppure anni, e poi la vita risponde.

Addio mio piccolo signore, che sognavi i treni e sapevi dov’era l’infinito; tutto quel che c’era io l’ho visto, guardando te. E sono stata ovunque, stando con te.

C’è sempre un piano preciso, dietro a tutto… in questo aveva ragione il signor Rail… ognuno ha davanti le sue rotaie, che le veda o no. “

Come sarebbe bello dire ‘per caso’? .. “
Tu credi davvero che ci sia qualcosa che succede ‘per caso’?”

A. Baricco

Me, myself and I

Dopo non sei più uguale. Dopo, quando molli la tua depressione lì, sulle scale di un palazzo qualunque e trovi la forza di correre lontano e veloce, di scappare via da tutto quanto, non sei più lo stesso di prima. Si diventa estremamente razionali, dopo, si valutano i pro e i contro, si diventa calcolatori del pericolo. Non credo di essere capace di spiegare chiaramente… No, non parlo di paure, anzi, forse la paura è proprio ciò che non esiste più, perchè sai che a tutto si sopravvive, io parlo della differenza che trovi guardandoti negli occhi; hai gli occhi morbidi e duri insieme e vedi le cose in modo diverso. Riesci a goderti tutto in modo migliore e profondo, assaporando tutto con molta più intensità, pensi e riconosci la gioia di un singolo momento e nel contempo hai già coscienza che quel momento finirà nell’esatto istante dopo averlo vissuto. Dopo ti stanchi molto di più, ma vivi tutto, non rimandi più nulla e seppure i momenti di fermo ti fanno star bene con te stesso, cerchi sempre di fare in modo che quel momento lasci il segno. Molte delle persone che conosco, dicono che è bello stare con me, che sono piacevole e divertente, altre si lamentano e mi lasciano, sola, e sorrido lo stesso alla fine. Non mi riesce bene fare di ogni attimo un bell’attimo perchè calcolo tutto; ma dopo, dopo, diventa così, dopo ti viene la voglia di star bene e di fare il possibile per far star bene gli altri e non perdi un momento per far in modo di farlo. E se questo vuol dire mettersi da parte, va bene, va bene così.

-ricordando me stessa da uno dei miei vecchi blog

Se rileggo quei testi, e ricordo il mio stato d’animo.. possibile che sia cambiata così tanto la mia vita eppure eppure mi ritrovo ancora in quelle sensazioni descritte in quel modo melodrammatico da quelle parole tristi. Tra il primo e il secondo blog che ho avuto si notano delle differenze certo ma alla fin fine sono sempre io.
Ed è arrivato il momento di accettarlo, così com’è.

Mi farebbe piacere che qualcuno di voi (sempre se c’è qualcuno che legge queste pagine dato che non ricevo commenti) leggesse  quei blog un po’ come un libro, una biografia di me stessa e ne volesse poi parlare. Lo hanno fatto in molti, il primo blog ha ricevuto piu di 11mila visite, mentre il secondo più di 18mila. Chissà che persone erano e che avranno pensato…
Ovviamente cercate di andare per ordine se no non si capisce nulla, dall’agosto 2004 del primo blog, fino al novembre 2005 del secondo e così via.

MachoCosplayers2009

Dato che anche se ho mille cose da fare mi piace perder tempo
questa volta è per una buona causa: anche l’occhio femminile vuole la sua parte :p
Quindi ecco a voi donzelle i primi sei mesi del calendario dei cosplayer più fichi del 2008, per la gioia delle mura della vostra camera XD

a breve gli ultimi sei, ovviamente sempre sul mio Flickr

Io, vip fra i vipS

E’ stata una giornata bellissima.

Partenza da Napoli per Roma alla volta del GiftDay.

Mi avevano chiamata per fare una piccola comparsa sul palco nei panni di Bloom delle Winx insieme ad altri cosplayer.
Mi danno un pass per i camerini, il buffet alla Residenza Farnese, e già sembra di essere in un altro mondo.
Mi presentano Roberta Lanfranchi che avrebbe presentato l’evento e noi “cartoni animati”.
Prima figura da stupida “ah O_O ma tu sei…sei………O_O” “si sono io ^_^ paicere” (per inciso mi piace tanto come conduttrice e poi è la moglie di uno dei miei idoli).

Truccatrici, telecamere, e mi entra nel camerino Pantani XD
Seguono imbarazzanti attese al freddo per salire sul palco (non so quanti gradi fossero, ma sfido chiunque a stare praticamente nudi a gennaio per la strada) tanto che una ragazza dello staff alla fine mi ha portato una coperta, addirittura azzurra in tinta con Bloom :p
Dopo aver dato i regalini e fatto le foto con i bimbi, sono corsa a cambiarmi per poi spostarmi al buffet nella Residenza e sentirmi dire che potevamo rimanere anche la notte (tutto spesato, come lo era stato anche il viaggio d’altronde) in quel palazzo fantastico insieme a tutta l’altra gente dello spettacolo.
Non ho parole..
Tornati nei pressi del palco è iniziata la catastrofe di figure di cacca =)
Ma dico io, ho un pass Artist, lo posso sfruttare, e allora perchè non andare dietro le quinte a rompere le balle ai vipS e a fare foto?
Gabriele Cirilli, Marco Marzocca, Gigi e Ros, Lillo & Greg, i Blues Williams Band, Max Paiella e Pif.

Io nel brodo di giuggiole a nuotare facendo capriole, presente?

Antonio di Amici non me lo sono prorprio calcolato, abbiate pazienza XD
Quando ho fatto la foto con Lillo e Greg, fregandomene del resto della band, mi si sono avvicinati due di loro a chiedermi di farne una insieme. Perchè? “ah non ho capito, tu puoi chiedere a loro e noi a te no?” (mi domando se si siano offesi prefendo solo Lillo e Greg a loro XD) “Ah ma io comunque sono la Winx di stamattina” e da lì a parlar del più e del meno. Gigi e Ros che han fatto gli scemi mettendosi in posa o dalla parte opposta della macchina fotografica o davanti a me. E ci potevo pure stare XD che ve lo dico a fare.
Ciliegina sulla torta, sto per andarmene e mi ritrovo Max Gazè a fumare fuori la Residenza, e da lì a parlare del fumo in Giappone (perchè??? ah bho).
Dov’è Irene Grandi invece? Si sentiva la sua voce fare solfeggi dalla camera dell’albergo.

Ecco.
Io capisco che di tutto ciò a molte persone potrebbe fregare poco, ma è stato un piccolo sogno per me, una giornata divertentissima passata in mezzo a gente con cui non avrei mai pensato di dividere un pranzo o una stanza, e anche se ora a casa sono con i dolori alle ossa per via del gelo, non sono mai stata così convinta di dire che: ne è valsa la pena.
Gli altri cosplayer poi sono stati di una compagnia fantastica.
(Grazie Emi del passaggio ^^ )

Sono stata proprio bene. Sisisi.

Due ringraziamenti speciali:

il mio “Robbberto The second” (aka Ismaele) che mi ha aiutata per tutto il giorno a modi manager/body guard/costumista/fotografo;

e ovviamente Gianluca Falletta (Satyr) per avermi chiamata all’evento facendomi in questo modo un regalo senza nemmeno saperlo, per come  si renda disponibile e gentile nonostante abbia a che fare con tutta l’organizzazione della giornata e per come dimostri sempre un occhio di riguardo per noi.

( e grazie anche a mamma, ma lei lo sa già :p )

-Aggiunte le prime foto della giornata

No words, yet

Poca voglia di scrivere ora.
Forse più tardi…

Giusto due cose veloci, esame passato, una schifezza, ma passato.
Domenica sarò a Pzz. Farnese a Roma verso le 11:30 al Giftday nelle vesti di Bloom per la giornata di beneficenza organizzata dal caro Satyr.
Mi sono arrivate nuove foto di Lamù e Saber, ma quest’ultima si è aggiudicata un post nel blog.

Nuove foto nella sezione Flickr: La lontana estate 2006
siamo in giornata malinconia

Quando credi che ormai  hai visto tutto, quando  ti rendi conto che il tuo cuore è commosso solo dal dolore, quando pensi che non sarà più possibile piangere e sorridere nello stesso momento..
Accade il miracolo.
Non l’avevo mai vista, scendere.
Non l’avevo mai sentita, sciogliersi sulla pelle.
Non l’avevo mai vissuta, quella vera, quella soffice, quella bianca, quella a fiocco.
La neve.
Quando ho aperto gli occhi era lì che cadeva dolcemente dal cielo,
e saliva impetuosamente nel cuore, fino in gola, fino agli occhi dove lacrime di stupore e gioia cominciavano a fare l’amore con i fiocchi che cadevano sulle guance.
Ho pianto. Ho pianto tanto.
E ridevo.
Mentre i capelli imprigionavano i fiocchi per non farla andare via.
E il cappotto nero che diventava dalmata.
Volevo portarla a casa. Ma a casa ho portato qualcosa di molto più prezioso.

Un’emozione nuova.

E siamo tornati..

E finalmente è tornato tutto come prima.

Prima che l’host precedente decidesse di chiudere i battenti,  prima di Natale quando c’erano tanti aggiornamenti da fare, la neve da far cadere per riempirvi lo schermo, prima dei regali, il capodanno… insomma, l’anno scorso, 6 giorni fa..
Purtroppo l’ultimo back up era stato fatto qualche settimana prima quindi gli utlimi post, i commenti e quant altro sono andati persi, ma siamo contenti lo stesso. Abbiamo recuperato il possibile.

Grazie Mik per il lavoro ^^

Siete interessati a qualche aggiornamento?

L’esame che stavo preparando del 19 dicembre è andato male, ora lo ritenterò il 9 gennaio.
Ho tagliato i capelli e creato un nuovo colore che va dal verde al blu O_o
I giorni dal 27 al 31 non sono stati niente male, mi aspettavo di peggio considerando gli utlimi risvolti sentimentali. Intanto le finanze hanno avuto un picco spaventoso dato che il giro al nord che ho deciso di intraprendere in quei giorni è stato pieno di imprevisti (vedi il treno che parte per torino da napoli senza di te..).

Torino

Asti/Nizza: pranzo e aperitivo con isma, nadiask, matteo, raffy, stante e cri(che in foto non c’è =(

Milano: raduno forum di nerd (ebbene si, chiamatemi nerd :p )

Napoli: Capodanno (salvata in estremis da mio fratello e gli amici)