Mogucosplay.com · Cosplay&Modeling

Cosplay&Modeling

You are currently browsing the archive for the Cosplay&Modeling category.

a volte ritornano..

direi che questo è l’anno in cui dovrei ricominciare a scrivere sul blog.
ci ho pensato seriamente quando è arrivata la notizia di Splinder e il suo fallimento. lì aprii due blog anni fa racchiudendo una parte della mia vita nella quale ero diversa, nella quale ho vissuto una serie di esperienze che mi hanno portato ad essere quella che sono oggi, e mai vorrei dimenticare e sempre vorrei avere la possibilità di ricordare leggendo ciò che pensavo.

quest altro blog era nato con lo stesso intento, al di la del puro collegamento col cosplay, ma l’avvento di social network come Facebook ha fatto si che tanti blog e forum andassero nel dimenticatoio, e ovviamente, da brava nerd sono stata colpita da questo virus nel quale facebook è il batterio e la vita è la medicina.

ultimamente non sento più nemmeno reale bisogno di scrivere i miei status. Twitter diventa la valvola di sfogo momentanea di pensieri spesso tristi o negativi.
infatti è un periodo un po’ particolare. e riguarda in fin dei conti l’autostima se ci penso. è cominciato tutto tra ottobre e novembre, a dicembre pensavo l’avessi superata, ma poi mi accorgo di aver messo solo da parte i pensieri che ritornano nei momenti e nelle occasioni meno opportune.

inutile fare il riassunto delle puntata precedenti, se siete qui il 90% di voi è perchè mi segue sul faccia libro e bene o male mi conosce.
mi limiterò alle ultime vicende, che nella realtà dei fatti collidono con quanto detto prima.
ma alla fine mi ritrovo sempre a non essere abbastanza grata per quello che ho.

finalmente si avvicina la seconda laurea della specialistica, a febbraio farò l’ultimo esame e quindi per primavera dovrei concludere questo percorso di studi. posso andar fiera del fatto che abbia mantenuto una discreta media nonostante abbia avuto svariati impegni, il tutto con una buona dose di insonnia.
concludere l’università vuol dire anche trasferirsi a milano per seguire un master o dei corsi di specializzazione e essere baciata dalla fortuna nel trovare lavoro (che considerando la crisi attuale italiana risulta essere molto difficile..). in realtà ho già fatto i colloqui per il master di interior design sia allo IED che al politecnico e sono stata accettata per entrambi, ma ho dovuto rimandare per paura di non riuscire a laurearmi se nel frattempo avessi seguito anche i corsi in una città così lontana.

nel frattempo io e nadia siamo state scelte come rappresentati italiane all ECG 2012 al Japan Expo che si terrà a luglio a Parigi. Abbiamo già deciso i costumi per la finale, un costume per le interviste, e stiamo pensando al terzo per gli shooting.
e non manchiamo ovviamente nel pensare al prossimo romics per le selezione del wcs =)

sto decidendo per altri viaggi intanto.
con stupore, meraviglia e felicità ho ricevuto alcuni inviti per altre fiere internazionali.
al di là della soddisfazione personale quando concludo un costume, il ritorno di tutti gli sforzi sono in fin dei conti queste trasferte, dove lavori, ma hai la possibilità di conoscere tante altre realtà e tante altre persone da altri paesi.

sono in preparazione per la TNT gt6 in Messico invitata come ospite speciale insieme a nadia. sono stati fissati vari incontri durante le giornate della convention tra cui anche delle sessioni di autografi..
io che faccio gli autografi O_O mi sono sempre chiesta perchè la gente voglia gli autografi.. =)

dopo il messico a marzo sono stata invitata a Lisbona per partecipare al Cosplay World Master e a giugno a Santo Domingo.
non ho ancora dato una risposta sicura  per il CWM, sarebbe davvero difficile andare anche se si tratta solo di 4 giorni in tutto e avendolo già vissuto lo scorso anno come accompagnatrice non si tratta di un lavoro troppo pesante e sopratutto in palio ci sono tanti soldini che non farebbero male..
ma probabilmente lo deciderò con sicurezza tornata dal messico sopratutto vedendo come vanno le cose con l’esame e la tesi.
per Santo Domingo invece sono in attesa. è un viaggio molto lungo che dura una settimana e non vorrei farlo da sola quindi ho chiesto di essere accompagnata e mi devono far sapere se gli sponsor copriranno tutte le spese ma ci spero poco..

non ho una conclusione per questo post
mi faccio semplicemente il bentornata al blog :p

I Miei Cosplay: 2006

Sto ormai pensando da tempo di creare dei tutorial sui costumi. Infatti ultimamente su facebook ho aggiunto un nuovo album in cui oltre che mettere un po’ d’ordine sui miei prossimi cosplay, man mano posto anche delle foto dei making of di quest ultimo periodo. E’ un lavoro da fare abbastanza lungo per il sito ma prima o poi ce la farò. Intanto posso cominicare con piccole descrizioni partendo dagli albori..

Moguri

L’inizio di questa inconsueta carriera ricorda il 2006 quando un mio amico mi spronò nell’indossare e creare il costume del Moogle, Moguri, di Final Fantasy, uno dei miei videogames preferiti. In pochisimi giorni ci documentammo per le stoffe, i metodi da usare per le ali, creare la scenetta, l’audio.. eravamo eccitatissimi! Io non sapevo davvero nulla sulle macchine da cucire, quelle poche cose che avevo fatto erano a mano. Sua madre con tanta pazienza si mise a prendermi le misure e ci aiutò nel creare il vestitino con incorporate le ali, fatto tutto in pannolenci e un’anima di ferro direttamente collegata al resto. Un grosso scatolo di cartone di base per creare il librone del save point adornato con degli “appendini” da cucina a forma di giglio, e ancora cartone e stampe varie per il cartellone di salvataggio e game over. Tanto semplice quanto amato.

Shinku

Quello fu l’anno del mio prima Lucca Comics&Games e anche l’anno in cui guardavo una quantità indescrivibile di anime subbati che in Italia solo in pochi conoscevano. Mi innamorai quindi di due personaggi in particolari: Shinku di Rozen Maiden e Chii da Chobits. Il primo si prestava molto per creare una scenetta di coppia in quanto il mio migliore amico assomigliava in modo impressionante a Jun. Il vestito fu fatto interamente in velluto sintetico eccezion fatta per il sottogonna (orribile a guardarlo oggi), il pantalone della nonna XD e il fiocco di cotone e infini le rose finte. Riuscimmo a trovare al mercato un orologio da taschino (che durante la scenetta si aprà in mille pezzi sul palco..), un bastone in legno che tagliammo a metà e delle roselline in ceramica che usammo per gli anelli. Ma ciò di cui andai davvero fiera fu la parrucca. Ne comprai una extra lunga dalla Cina, che sembrava davvero bella, ma la realtà era ben diversa.. In preda al panico ne comprai un’altra corta con la frangia e delle extension boccolose da aggiungervi. Quella lunghissima la divisi in due parti e poi la cucii su quella piu corta per creare le lunghe code. Ad oggi non ho ancora visto un cosplay di Shinku con le code più lunghe delle mie :p Insomma, sin dai primi costumi ho avuto la fissa pe ri particolari, gli accessori, ma non sono sempre stata fortunata durante le scenette in cui l’audio non partiva, oppure si rompeva qualcosa.. Sarà per questo che ad oggi posso dire di avere una gavetta di scenette e cavermela anche nel peggiore dei casi =)

Se vi interessa vedere qualche scenetta di questi due costumi ecco qui quando li riproposi al Gamecon e al Comicon.

video Moogle

video Shinku

Le foto che vedete fanno parte di un servizio iniziato anni fa.

Io e questo giornalista/fotografo ci conoscemmo al gamecon del 2006 e cominciammo a scattare foto, sia per il sito (vedi il set di chii, bloom il moguri, oppure la sezione modeling i primi 4 set) sia per un possibile servizio da fare sul cosplayer, ovvero “che fa un cosplayer quando non è in fiera?”, quindi ecco foto durante la realizzazione di un costume, oppure all’università e in contesti totalmenti “normali”.

Col tempo il concept è andato avanti evolvendosi e invece che focalizzarsi su un cosplayer come esempio l’attenzione si è rivolta a tutti i coslayer italiani durante le fiere, ma non durante la performance o durante le pose fotografiche ma durante la preparazione, le attese, le vittorie, la stanchezza, ecc ecc..
insomma, il lato “umano” ;)

le foto le trovo molto belle, rispetto a quelle iniziali che mi fece, direi che sono molto più mature.

Trovo un velo di tristezza che le accomuna (saranno i colori), ma mi piacciono molto e raccontano una storia, la storia di tutti i cosplayer.

Il servizio è terminato ed è stato appena venduto ad una rivista prossima alla pubblicazione. Ovviamente solo alcune foto verranno scelte dalla redazione. Aspettiamo.

enjoy

http://morellidop.viewbook.com/

peccato tutto ciò non posso usarlo ora che vado in Giappone a dicembre…

Comunichiamo ufficialmente a nome dell’Associazione Ochacaffe’ che hai vinto il 1° Nihon Cosplay con il costume Freya Chobits.
Ricordiamo i premi:
a. tessera onoraria dell’associazione Ochacaffe’;
b. servizio fotografico professionale gratuito durante la manifestazione Lucca C&G, a cura della fotografa giapponese Miki Iwasaki;
c. targa ricordo della manifestazione offerta da Lucca Comics and Games;
d. pagina dedicata sul sito www.cultura-giapponese.it con le foto del servizio fatto a Lucca, intervista, eventuale articolo sul cosplay;
e. buono per una cena di sushi presso qualsiasi punto vendita di Sosushi (offerto da Sosushi ristoranti e take away di sushi creativo);
f. sconto del 10% sul tour World Cosplay Summit proposto in agosto da Ochacaffe’;
g. traduzione professionale gratuita dell’eventuale sito internet del cosplayer o di una sua presentazione, massimo tre cartelle da 1500 caratteri, da italiano a inglese e giapponese (offerto da www.translation-service.it);
h. doppia premiazione durante Lucca Comics & Games, il giovedi’ ed il sabato sera;
i. yukata (kimono estivo) completo di obi offerto da www.Ikiya.it, negozio di oggettistica giapponese in provincia di Treviso.
SPECIALE: Premio aggiuntivo per il concorso Nihon Cosplay UNA SETTIMANA DI ALLOGGIO IN HOMESTAY IN UNA CITTA’ GIAPPONESE A SCELTA!!!
Offerto da Homestay in Japan, nostri partner giapponesi che parteciperanno con noi a Lucca Comics and Games al Japan Palace.
Tutto quello che chiediamo in cambio al vincitore e’ di scrivere una relazione sull’esperienza, che pubblicheremo sul nostro sito!
Puoi contattarci tramite email, telefono o messenger per i dettagli della premiazione.
A presto

Silvio e Yoshie
Associazione Amicizia Italia-Giappone
Ochacaffe’
www.cultura-giapponese.it

quando il genio..

coglie all’improvviso.

Avviene spesso, un po’ come a JD di Scrubs, che mentre stai svolgendo i tuoi doveri di giornata alzi gli occhi al cielo e cominci a fantasticare.
A me accade in continuazione, a volte cose irrealizzabili, a volte sole speranze per il futuro.
Non parlo solo di cosplay e scenette annesse ovviamente. Ma anche di vita.

Questa volta però, avendo dato sfogo alla scenetta per il cosplay di Lucca Comics per i Guardian Force e Lineage, la mia voglia ultimamente di fare nuovi set modeling mi ha portato alla decisione di svolgere shooting continuativi a tema.

Non voglio svelare nulla ma sicuramente in futuro ci saranno 7 appuntamenti da non mancare ;)

Senza dimenticare alcune foto da fare per un mio amico per pubblicizzare il suo gruppo.

Al mese prossimo con queste novità ;)

no ma dico

mi intervistano dal cile *_*

io non ci credo O_O

(spero di aggiornare quanto prima www.mogucosplay.com con le interviste, il set di ariel, bannerini e quant altro. WEBMASTER DOVE SEI!!)

e si ricomincia..

ed eccoci con l’inizio di un nuovo anno.

si perchè per noi studenti un anno inizia a settembre mica a gennaio =)

ho ripreso con la tesi che spero di terminare per i primissimi di ottobre così da avere un po’ di tempo libero per il matrimonio di mio fratello e il romics. la laurea sarà il 13.

continuano i preparativi con siren intervallati da 2 giorni in cui ho fatto ariel per la giornata al parco sigurtà all’insegna disney.

ariel

le vacanze sono andate alquanto bene, ho risparmiato per il viaggio in giappone di dicembre, ma mi sono divertita ugualmente grazie alle persone con cui le ho trascorse.
ho da finire una maschera che mi hanno commissionato, imparere le funzionalità della macchina da cucie che ho sempre ignorato e creare una tabella di marcia per scrivere la tesi nelle 4 settimane che mi restano.

stranamente oggi sento di potercela fare.

da quanto non scrivo..

Rimarrò ancora a Napoli fino al 13 agosto (con una scappata a Gaeta con Emi ed Ale l’11 o il 12) dopo di che un po’ di Calabria e al mio compleanno su al Lago di Garda per girare Gardaland e andare al Parco Sigurtà.
Tornerò il 31 sperando di organizzare per la sera qualcosa qui a casa per festeggiare.

Vogliamo parlare delle ultime news?

Università e affini
Ho finito gli esami della triennale e sto preparando la tesi anche se il professore non mi calcola per niente ed ha anche ammesso (dopo una settimana che attendevo notizie tramite mail) di essersi completamente dimenticato. Ora sta accadendo la stessa cosa, “domani ti dico tutto” sono passati 3 giorni e ancora nulla…
Se codesta persona si degna la laurea sarà il 13 di ottobre (o comunque quella settima.
Subito dopo non avrò nemmeno il tempo di respirare che già sarò iscritta alla specialistica.
Design.
Alla fine ho fatto la mia scelta anche se avrei di gran lunga preferito spostarmi in altre città come Milano, ma forse è meglio terminare qui questo ciclo di studi e poi andare in giro per lavoro.

Cosplay
Ahimè solo oggi ho cominciato a dedicarmi alle piume per Siren con risultati alquanto deludenti dato che non riesco a colorarle e a sfumarle. La struttura invece ha un suo progetto che domani io e papà tenteremo di mettere in pratica, anche se ho seri dubbi su alcune questioni e dovrò forse lasciar perdere la mia idea-sorpresa..
Sto ancora aspettando la stoffa per la coda di Ariel ma probabilmente ne dovrò prendere dell’altra almeno ancora più bella ma il problema è che mi serve entro il 26 prima di partire per il Sigurtà..
Odio le poste come al solito.
Il costume dell’elfo oscuro di Lineage per Lucca lo farò sicuramente dopo la laurea (correndo) ma prima non credo di riuscire a trovare tempo sopratutto se Siren va per le lunghe.

Alla fiera di Rimini alla fine sono andata divertendomi moltissimo. Adoro le persone con cui sono stata quei giorni. Ho riportato Meer Campbell ed Ether versione Black Queen con la quale avevo vinto a Cospladya come miglior femminile (anche se tentavo il premio da 3000 euro) e di nuovo è stata premiata. A breve spero che sarà on line il set fotografico fatto insieme ad altre foto con Carmine Mauro per il suo libro e mostra sui cosplayer italiani.
Per ora vi beccate una bellissima foto fatta da Massimiliano Pellegrini di Meer.

Mogu as Meer Cambell

Famiglia
Rimanendo in tema “no tempo” proprio prima della laurea mio fratello si sposa (la sottoscritta fa da testimone) e purtroppo il viaggio di nozze capita proprio durante la laurea alla quale non parteciperà =(((( Infatti sto seriamente valutando di fare una festa per la laurea al suo rietro, probabilmente i primi di Novembre (dato che lo stronzo :p se ne va in Giappone per 3 settimane con la neo sposa).
Mio pà e mia mà, divorzio qui e divorzio lì ma riescono a fare tarantelle anche senza parlarsi, il che mi lascia sbigottita e ovviamente quella che litiga prima con uno e poi con l’altra sono sempre io (saranno 6 anni???).
Sangue amaro a gogo.

Rapporti
E’ difficile trovare periodi in cui “tutto sale”.
I periodi in cui “tutto scende” invece sono continui. Ma è assurdo che appena riesco a trovare tranquillità in un verso qualcos altro sta per crollare nell’altro. E’ assurdo che per creare dei rapporti stabili ci voglia tanto ma poi per distruggerli basta un niente.
La verità è che c’è chi dice che faccio la vittima pronunciando determinate frasi, eppure se volessi fare la vittima tenterei di far pena raccontando cose per cui invece preferisco evitare la compassione e farmi dare della pazza piuttosto che “poverina”.
La stupida rimango sempre io che mi faccio venire il mal di stomaco; rovinare le giornate e intristirmi anche se non meriterebbero nulla.
C’è chi mi manca da morire e non vedo da tempo e non sembra una situazione volta al cambiamento.
Per me l’importante è non perdere alcune persone a cui mi sono legata  (anche se devono essere rincorse), gli altri possono rimanere nella loro acidità e presunzione.
Altri rimarranno lontani ma sempre con un posto e la porta aperta.

Mi consolo sognando il Giappone. Già perchè alla fine il mio viaggio quest anno non me lo lascio portar via.
Parto per Tokyo il 18 dicembre tornando il 5 gennaio aprendo così un nuovo decennio altrove sperando che sia di buon auspicio.
Ho sempre sognato di andarci da sola almeno la prima volta o con La persona che sapevo essere giusta per questa esperienza, ma il destino ha seguito un altro corso (oltre al fatto che dovrei aspettare qualche anno prima che mia madre si decida a lasciarmi andare dall’altra parte del mondo in solitudine).

Forse quello sarà l’anno in cui vedrò i ciliegi in fiore.

Una fiera che mi ha distrutta sotto tutti i punti di vista.

Ma bel premio e bella compagnia.
Grazie alla mia partner e agli aiuti ricevuti.

Sono alla ricerca delle foto dato che sarà molto difficile che io rimetta questo costume.

Comicon 2009 the end

Intanto vi invito a vedere le foto di mariuccio che sono fenomenali e tenerissime ^_^

Comicon terminato
a breve un resoconto e le foto di Meer Campbell ^^

« Older entries